La frequenza con la quale effettuare le operazioni di pulizia degli impianti sono consigliate sia dal Protocollo Operativo di AIISA, che da documenti della Conferenza Stato-Regione. Tuttavia possono essere presenti diversi fattori che potrebbero indurre a richiedere una maggiore frequenza.
A solo titolo esemplificativo elenchiamo:
• La presenza di un’area fumatori
• La presenza di animali soggetti ad una perdita di grandi quantità di peli
• Una contaminazione dell’impianto idrico o all’impianto aeraulico
• La presenza di occupanti soggetti ad allergie o asma, la cui condizione di salute potrebbe beneficiare notevolmente grazie ad una riduzione della quantità di inquinanti dell’aria interna nel sistema aeraulico.
• La presenza di recenti lavori di ristrutturazione