I membri AIISA – NADCA hanno firmato un codice etico nel quale viene dichiarato che gli associati si impegnano a fare tutto il possibile per proteggere il consumatore e seguire il Protocollo Operativo AIISA e l’ACR, lo standard NADCA, i quali garantiscono un servizio di bonifica e manutenzione di massima qualità e professionalità.
Le aziende di pulizia degli impianti aeraulici devono conformarsi a severi requisiti affinché possano essere accettati come Associati AIISA NADCA. Uno dei requisiti fondamentali è che l’azienda abbia al suo interno un professionista in possesso del certificato di ASCS, in virtù del superamento dell’esame di certificazione AIISA NADCA. Il superamento dell’esame dimostra una vasta conoscenza della progettazione e delle metodologie di pulizia degli impianti aeraulici. Gli ASCS sono inoltre tenuti a migliorare la loro formazione nel settore, frequentando seminari al fine di mantenere il loro stato di certificazione AIISA NADCA.

CONVEGNO NAZIONALE ANAM