Il conseguimento della qualifica di ASCS è la porta d’accesso professionale al mondo delle bonifiche aerauliche, costituito da tutti gli operatori animati dalla volontà di offrire la massima professionalità, rispettando i rigorosi criteri qualitativi stabiliti dal Protocollo Operativo AIISA.

AIISA e NADCA, a seguito di un accordo siglato a Dallas nel marzo 2006, hanno sviluppato un progetto per far svolgere gli esami di ASCS (Air Systems Cleaning Specialist ) in Italia ed in lingua Italiana, un evento di assoluta originalità nel panorama dei rapporti internazionali di NADCA, il cui successo è stato preso come esempio dagli altri Paesi.

La certificazione di ASCS evidenzia un alto livello di professionalità nel campo della bonifica degli impianti aeraulici. Attraverso questa certificazione si dimostrano i requisiti di conoscenza nel settore della bonifica dei sistemi HVAC, la conoscenza delle procedure NADCA, gli standard di sicurezza attinenti ai lavori relativi. Superando un rigoroso esame di 150 domande, il candidato ASCS raggiunge una reputazione internazionale di affidabilità e competenza.

Proponiamo alcune delle domande più frequenti che consentono di saperne di più:

Quali sono i benefici di una certificazione ASCS? 
La certificazione ASCS non solo sottolinea uno sviluppo professionale, ma è anche una credenziale internazionale che riconosce in un professionista la conoscenza e la competenza relative all’igiene dei sistemi HVAC.

E’ certificata l’Azienda o il singolo individuo? 
Il programma di certificazione NADCA/AIISA certifica i singoli e non le Ditte/Società.
L’ASCS è però legato alla ditta Associata ad AIISA di cui fa parte e può operare con le qualifiche AIISA conseguite nel campo delle bonifiche aerauliche, esclusivamente attraverso tale ditta.
Le persone certificate possono usare queste credenziali per promuovere la loro esperienza professionale. La certificazione non è trasferibile ad altri.

Chi dovrebbe diventare un ASCS? 
AIISA NADCA prevedono che almeno un dipendente chiave o il responsabile dell’azienda sia un Air Systems Cleaning Specialist certificato. L’ASCS deve essere un dipendente a tempo pieno dell’impresa e direttamente responsabile sia della conduzione dei progetti, che della supervisione di tutti i progetti relativi alla bonifica degli impianti aeraulici. Ovviamente non ci sono limiti al numero di ASCS nella stessa Azienda.

Quali sono gli argomenti dell’esame per divenire ASCS?
L’esame ASCS verifica la conoscenza e la competenza che un professionista delle bonifiche HVAC dovrebbe avere. Gli argomenti di esame includono temi come l’Indoor Air Quality, la sicurezza, l’impiantistica, l’esperienza di cantiere, e la conoscenza pratica di tutti gli aspetti applicativi.
Il candidato si prepara sui contenuti di uno Study Packet che gli viene inviato all’atto della domanda d’iscrizione all’esame. La preparazione avviene in modo autonomo. Nel corso preparatorio all’esame un docente delegato NADCA aiuterà i candidati a rivisitare insieme gli argomenti già appresi.

Come si è sviluppato l’esame per la certificazione ASCS? 
L’esame per la certificazione ASCS è stato sviluppato seguendo le procedure di esame più qualificate e collaudate, sotto la supervisione accurata di esperti esterni. Le procedure per gli esami si basano su un’indagine accurata tra le professionalità e le esperienze proprie del settore, sulle aree di competenze specifiche, e su una conoscenza generale che le Aziende concordano nel ritenere basilare per una competenza professionale.
Il Comitato di Certificazione NADCA AIISA ha utilizzato i dati raccolti per definire il contenuto delle domande d’esame. Le domande sono state elaborate dai membri del Comitato di Certificazione, formato da professionisti di esperienza pluriennale nel campo della bonifica dei sistemi aeraulici. Ogni singola domanda è stata analizzata e quelle selezionate sono state incluse nel programma di esame.

Come è strutturata la sessione degli Esami ASCS?

La sessione degli Esami ASCS è strutturata in 2 giornate:

1° Giorno: Corso di riepilogo e preparazione finale.
In questa occasione si evidenzieranno gli aspetti professionalmente più qualificanti di quanto esposto nel materiale di studio.

2° Giorno: Esami ASCS.
Durante la mattinata i candidati verranno sottoposti ad una serie di quesiti scritti, strutturati sotto forma di risposta multipla, atti a valutare il livello di preparazione dei futuri Soci.

Quando vengono organizzati gli esami ASCS?
Gli esami per diventare ASCS verranno organizzati più volte durante l’anno di cui una in concomitanza con il Convegno ANAM.

Quali sono i costi e le modalità d’iscrizione all’esame ASCS?
I costi e le modalità d’iscrizione all’esame ASCS sono consultabili nel modulo.

Scarica il MODULO RICHIESTA ESAMI

Richiedi Informazioni

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.